Seminario

Partecipare al cambiamento organizzativo

04 marzo 2016 ore 09:00 - 13:00
Aule tsm - Via Giusti, 40 - Trento

La crisi economica, la perdita di rappresentanza dei corpi intermedi, la ritualità e l'inefficacia della concentrazione pongono l'esigenza non solo di affrontare le questioni legate alla rappresentatività sindacale e alla riforma della struttura contrattuale, ma anche di riprendere la riflessione sulla partecipazione dei lavoratori e il tema di una diversa democrazia industriale.
Partecipazione e codeterminazione non rappresentano solo modi nuovi di affrontare le trasformazioni economiche, i cambiamenti tecnologici, il mutamento dell'organizzazione del lavoro, e i necessari miglioramenti del prodotto per concorrere nel mercato globale, ma anche il modo di interpretare i cambiamenti dei rapporti di forza tra capitale e lavoro, e la generale svalorizzazione del lavoro avvenuta in questi anni.
Dalla discussione collettiva di un gruppo di studio di Astrid sono nati i saggi raccolti nel volume “La partecipazione incisiva” (Il Mulino 2015), che mettono a fuoco i caratteri e gli strumenti che può assumere una declinazione italiana della partecipazione, a partire dalle esperienze concrete sui luoghi di lavoro e dalla ricerca di affinità con impianti regolativi stranieri, in particolare Germania e Francia.
L'analisi non nasconde le contraddizioni di questa stagione e le criticità del contesto socio-politico italiano, ma valorizza le potenzialità dei diversi percorsi e delle diverse forme partecipative già esistenti in Italia. Ne emergono soluzioni anche innovative rispetto a quelle sperimentate nei Paesi a più consolidata esperienza partecipativa, e una trama di regole che potrebbe essere tradotta in intese tra le parti o in dispositivi di natura più generale.

Programma:

Saluto e avvio dei lavori

La partecipazione nel sistema dualistico
Donata Gottardi, Professore ordinario di Diritto del Lavoro, Università degli Studi di Verona

Quale scenario rende la partecipazione possibile?
Paolo Nerozzi, già Segretario generale nazionale della Funzione Pubblica Cgil e Senatore

Esiste una via italiana alla partecipazione?
Mimmo Carrieri, Professore ordinario di Sociologia economica e del lavoro, Università di Roma “La Sapienza”

Riflessioni ed esperienze in tema di partecipazione
Mario Ricciardi, Professore di Diritto del lavoro, Università di Bologna

Conclusioni
Tiziano Treu, Professore emerito di Diritto del Lavoro, Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano

Dibattito con le parti sociali


La partecipazione è libera e gratuita previa iscrizione online.

Documenti disponibili:
 

Informativa Regolamento UE 679/2016 (GDPR)
tsm-Trentino School of Management in qualità di titolare, utilizza questo modulo per dar corso alla tua richiesta e, se indicato, per registrare la tua iscrizione alla newsletter (i campi con * sono necessari). I dati saranno trattati esclusivamente da personale incaricato con modalità informatiche e manuali; non saranno comunicati a terzi non autorizzati né diffusi. L’informativa completa è presente alla pagina www.tsm.tn.it/privacy e può essere richiesta scrivendo all’indirizzo privacy@tsm.tn.it.

Proseguendo dichiara di aver preso visione dell'INFORMATIVA COMPLETA