Seminario

Il reddito di attivazione in Provincia di Trento

09 settembre 2014 ore 09:00 - 16:30
Aule tsm - Via Giusti, 40 - Trento

Dal 1 settembre 2014 in Trentino è entrato in vigore il reddito di attivazione, che amplia i periodi di godimento sia dell'Aspi, anticipando così l'entrata a regime della riforma Fornero, sia della mini Aspi, provvedimento quest'ultimo a carattere strutturale e pensato appositamente per tutelare i precari e i discontinui.

Si tratta di un provvedimento di grande rilevanza perché, attuando concretamente una delle misure previste dalla delega degli ammortizzatori sociali dallo Stato alla Provincia autonoma di Trento, si allargano le tutele per chi si trova temporaneamente senza lavoro. I disoccupati potranno infatti beneficiare di periodi di sostegno al reddito più lunghi rispetto a quelli previsti oggi dalla legislazione nazionale.

Tale attuazione segue la firma della convenzione tra Provincia e Inps per la gestione amministrativa degli ammortizzatori sociali che, valida fino alla fine del 2016, prevede che sia l'Inps ad erogare ai disoccupati in Trentino, che ne abbiano maturato il diritto, il reddito di attivazione.

Sarà affrontato il tema del reddito di attivazione e il patto di servizio e le condizionalità previste per i beneficiari del reddito di attivazione.

 

Informativa Regolamento UE 679/2016 (GDPR)
tsm-Trentino School of Management in qualità di titolare, utilizza questo modulo per dar corso alla tua richiesta e, se indicato, per registrare la tua iscrizione alla newsletter (i campi con * sono necessari). I dati saranno trattati esclusivamente da personale incaricato con modalità informatiche e manuali; non saranno comunicati a terzi non autorizzati né diffusi. L’informativa completa è presente alla pagina www.tsm.tn.it/privacy e può essere richiesta scrivendo all’indirizzo privacy@tsm.tn.it.

Proseguendo dichiara di aver preso visione dell'INFORMATIVA COMPLETA