Combattere la precarizzazione

01/06/2017 -

L'Adige

La lezione di Elsa Fomero: «l'ltalia è un Paese in declino»

Flessibilità, evoluzione ed inclusione nel mondo del lavoro. Su questi temi si è soffermata ieri l'economista ed ex ministro Elsa Fornero, discutendo dell'omonima legge, della sua esperienza nel mondo politico e di come l'occupazione al giorno d'oggi sia certo difficile, ma verso la quale non bisogna mai perdere la speranza. Le trasformazioni dell'mercato sono molte e si diramano costantemente in nuove direzioni. La globallzzaztcne ed i cambiamenti avvenuti in ogni parte del mondo ed in particolare nella nostra realtà occidentale non possono essere ignorati, cosi come non possiamo non notare la tecnologia imperante ed il progresso costantemente in movimento e pronto a sostituire sé stesso giorno dopo giorno. Questo tipo di processi vanno governati nonostante le difficoltà: occorre innanzitutto conoscerli, altrimenti rischiamo di dare soluzioni che sono "vecchio stile" e non si adeguano ai tempi moderni. Siamo dell'epoca della precarizzazione e vogliamo combatterla dichiarando di voler regolamentare il lavoro. Ma con sole dichiarazioni non si va da nessuna parte, occorre seguire un percorso ampio e complesso senza accontentarsi di piccole cose che risolvono solo alcuni problemi, tra l'altro per poco tempo.

Un modello di mercato sul quale l'economista si sofferma è quello tedesco, indicato come il più solito e funzionante. In un periodo come questo in cui si sente spesso parlare di nuove elezioni politiche, tutti promettono riforme. Posso assicurarvi che io e chi ha collaborato con me non abbiamo mai agito per interessi di partiti politici, ma esclusivamente per il bene del Paese. Abbiamo lavorato per i giovani, per le generazioni che verranno. Il mercato del lavoto è segmentato, con coloro che sono nel sistema ed altri che ne sono invece fortemente esclusi. Ciò che vogliamo fare è alleggerire la rigidità di alcuni segmenti e stabilizzare il lavoro precario. Non sono mancati alcuni momenti dl confronto, soprattutto nel momento in cui uno studente ha evidenziato come fin dal primo anno di università, il suo intento sia stato quello di compiere attività di ricerca al di fuori di uno Stato Italiano che offre poche possibilità. Una situazione che la stessa Fornero ha voluto approfondire, aggiungendo però anche che secondo la sua opinione l'ltallà è purtroppo un Paese in declino.

Successivamente sono intervenuti anche il professor Luca Nogler ed il presidente dell'Agenzia del lavoro Riccardo Sàlomene.

 

Informativa Regolamento UE 679/2016 (GDPR)
tsm-Trentino School of Management in qualità di titolare, utilizza questo modulo per dar corso alla tua richiesta e, se indicato, per registrare la tua iscrizione alla newsletter (i campi con * sono necessari). I dati saranno trattati esclusivamente da personale incaricato con modalità informatiche e manuali; non saranno comunicati a terzi non autorizzati né diffusi. L’informativa completa è presente alla pagina www.tsm.tn.it/privacy e può essere richiesta scrivendo all’indirizzo privacy@tsm.tn.it.

Proseguendo dichiara di aver preso visione dell'INFORMATIVA COMPLETA