Caccia all'assegno unico

16/11/2017 -

l'Adige

Contrasto alla povertà, 20mila richieste in un mese

Per l'anno prossimo la Provincia ha stanziato 76 milioni di euro. Il 15% dei trentini è in difficoltà B om di richieste per ottenere l'assegno unico. In un mese sono state circa 20mila le domande presentate per accedere allo strumento di contrasto alla povertà predisposto dalla Provincia, che per il 2018 ha stanziato 76 milioni di euro. L'assegno unico comprende in un solo strumento il reddito di garanzia (soglia icef a 0,16), le misure a sostegno della famiglia (soglia icef fino a 0,30) e per il mantenimento delle persone con invalidità. La scommessa adesso è riuscire a intercettare le condizioni di grave emarginazione e quelle a rischio vulnerabilità. 

 

Informativa Regolamento UE 679/2016 (GDPR)
tsm-Trentino School of Management in qualità di titolare, utilizza questo modulo per dar corso alla tua richiesta e, se indicato, per registrare la tua iscrizione alla newsletter (i campi con * sono necessari). I dati saranno trattati esclusivamente da personale incaricato con modalità informatiche e manuali; non saranno comunicati a terzi non autorizzati né diffusi. L’informativa completa è presente alla pagina www.tsm.tn.it/privacy e può essere richiesta scrivendo all’indirizzo privacy@tsm.tn.it.

Proseguendo dichiara di aver preso visione dell'INFORMATIVA COMPLETA