Percorso formativo

Presentazione, analisi e discussione delle novità introdotte dalla riforma del mercato del lavoro (legge n. 92 del 28 giugno 2012)

dal 11 ottobre 2012 al 10 aprile 2013
Aule tsm - Via Giusti, 40 - Trento

Il 28 giugno 2012, dopo gli incontri con le parti sociali e un iter legislativo contraddistinto da sofferti compromessi tra i partiti, che sorreggono l'attuale esecutivo, il Parlamento ha approvato la riforma del mercato del lavoro proposta dal Governo Monti.

Il diritto del lavoro subisce quindi notevoli trasformazioni che devono essere ben conosciute da chi si occupa di impiego e di politiche per l'occupazione.

Destinatari

Il corso di formazione è rivolto a delegati, dirigenti e quadri delle organizzazioni sindacali Cgil, Cisl e Uil e ha l'obiettivo di fornire una formazione specifica sulla riforma del mercato del lavoro.

Articolazione

Il corso è costituito da quattro moduli focalizzati su temi specifici. Ogni edizione del corso è rivolta ad un massimo di 30 partecipanti.
Le lezioni sono tenute da esperti e formatori interni alle tre organizzazioni sindacali Cgil, Cisl e Uil, da docenti universitari ed esperti di settore, da funzionari della pubblica amministrazione e dell'INPS.

Contenuti

Date Prima edizione: 11, 25 ottobre, 8, 22 novembre 2012
Date Seconda edizione: 19, 31 ottobre, 16, 30 novembre 2012
Date Terza edizione: 30 ottobre, 13, 27 novembre, 5 dicembre 2012
Date Quarta edizione: 27 febbraio, 13 marzo, 5, 10 aprile 2013

I moduli previsti nel percorso sulla riforma del mercato del lavoro sono i seguenti:

I contratti di lavoro subordinato di tipo speciale e la nuova autonomia

Il modulo è diviso in due parti. Nella prima si affrontano le modifiche alla regolamentazione dei contratti di lavoro subordinato di tipo speciale (contratto a tempo determinato, di somministrazione di lavoro, a tempo parziale, di apprendistato, di inserimento, di lavoro intermittente). Nella seconda si illustrano i contenuti della legge sulle tipologie di lavoro autonomo coordinato, occasionale ed economicamente dipendente (contratto di lavoro a progetto, lavoro occasionale di tipo accessorio, contratto di associazione in partecipazione con apporto lavorativo, lavoro autonomo svolto da soggetti titolari di partita IVA), nonché in materia di tirocini formativi e di orientamento.

Ore 9.30 – 12.30
“I contratti di lavoro subordinato di tipo speciale”
Docenti: Matteo Corti

Ore 14.00 – 17.00
“La nuova autonomia e i tirocini”
Docenti: Antonio Rapanà, Maria Casamichele


Ore 17.30 – 19.00 (solo per la 1 edizione)
Seminario: “Effetti sociali ed economici della flessibilità del lavoro in Italia e in Europa”
Docenti: Paolo Barbieri

La disciplina del licenziamento e le tutele dei lavoratori

Il modulo è unico, ma articolato in due lezioni separate. L'oggetto è costituito dalle cruciali modifiche che la legge apporta alla disciplina sostanziale e processuale del recesso, soprattutto individuale, ma anche collettivo: riformulazione dell'art. 18 dello Statuto dei lavoratori, con diversificazione dei regimi di tutela a seconda che si tratti di licenziamento discriminatorio, per giusta causa, giustificato motivo soggettivo o giustificato motivo oggettivo, oppure ancora di recesso viziato nella procedura o nella forma; nuova procedura conciliativa in caso di licenziamento per giustificato motivo oggettivo; rito processuale speciale in materia di licenziamenti rientranti nell'ambito di applicazione dell'art. 18 dello statuto dei lavoratori; modifiche alla disciplina dei licenziamenti collettivi, con alleggerimento delle conseguenze per il mancato rispetto degli oneri procedurali.

Ore 9.30 – 17.00
“La disciplina del licenziamento e le tutele dei lavoratori”
Docente: Federico Fior

Ore 17.30 – 19.00 (solo per la 1 edizione)
Seminario: “Lo Statuto dei lavoratori e il nuovo articolo 18”

I nuovi ammortizzatori sociali

Il modulo risulta diviso in due parti. Nella prima si analizza la nuova assicurazione sociale per l'impiego, la cosiddetta ASpI, che a regime sostituisce le indennità di disoccupazione e di mobilità. Nella seconda, invece, si presentano le tutele in costanza di rapporto di lavoro (cassa integrazione guadagni, contratti di solidarietà, nuovi fondi di solidarietà)

Ore 9.30 – 12.30
“L'Assicurazione Sociale per l'Impiego ed i tempi della transizione al nuovo regime”
Docenti: Francesca Carneri e Suaria Simonetta, Christian Perini, Paola Urmacher

Ore 14.00 – 17.00
“Le tutele in costanza di rapporto di lavoro: dalla cassa integrazione ai nuovi fondi di solidarietà”
Docenti: Giorgio Bellabarba, Stefania Corti, Andrea Marchisello, Sergio Vergari

Ore 17.30 – 19.00 (solo per la 1 edizione)
Seminario: “Gli ammortizzatori sociali statali e la delega alla Provincia autonoma di Trento. Le politiche passive del lavoro in Trentino alla luce della riforma del mercato del lavoro e la loro futura gestione tra Inps, Agenzia del Lavoro ed enti bilaterali”
Docenti: Michele Colasanto, Marco Zanotelli, Antonella Chiusole, Adriano Chinellato

La revisione delle politiche attive in Italia e il piano provinciale di politica del lavoro

Il modulo è diviso in due parti. Nella prima si affrontano le novità introdotte dalla riforma in materia di incentivi all'occupazione e tutela dei soggetti deboli, servizi per l'impiego e formazione continua. Nella seconda parte si potrebbe presentare il piano provinciale di politica del lavoro 2011-2013, almeno nei suoi tratti essenziali, concentrandosi sulle attività e la funzione dei centri per l'impiego, sul patto di servizio, sugli incentivi provinciali all'occupazione, sulla condizionalità dei sostegni al reddito e sull'offerta dei percorsi di formazione e ricollocamento per gli espulsi dal mercato del lavoro.

Ore 9.30 – 12.30
“Servizi per l'impiego e nuovi obblighi di attivazione; gli incentivi all'occupazione dei soggetti deboli nel mercato del lavoro; il sostegno all'apprendimento permanente”
Docenti: Sergio Baldessari, Michele Tessari, Roberto Pettenello

Ore 14.00 – 17.00
“Il piano provinciale di politica del lavoro: il ruolo dei centri per l'impiego e i servizi al ricollocamento degli espulsi dal mercato del lavoro in Trentino”
Docenti: Antonella Chiusole, Mauro Ghirotti

Ore 17.30 – 19.00 (solo per la prima edizione)
Seminario: “Orientamento, riqualificazione e ricollocamento. Investire sui servizi per l'impiego, competenze e apprendimento permanente per un mercato del lavoro sempre più dinamico”
Docenti: Michele Colasanto, Olga Turrini, Pietro Antonio Varesi

La frequenza ai seminari conclusivi è libera e permessa anche ai non iscritti al corso.

Lo staff

tsm supporta ogni azione formativa attraverso la sua struttura organizzativa interna che prevede servizi amministrativi, di didattica, di comunicazione, di relazioni esterne e di information technology.

Le figure di riferimento sono:

Responsabile Scientifico:
Matteo Corti, Università Cattolica di Milano

Coordinamento:
Silvia Bruno, tsm-Trentino School of Management

Test di auto apprendimento

Al termine di ogni modulo formativo ai partecipanti sarà chiesto di svolgere un test di autoapprendimento al fine di riepilogare i maggiori contenuti formativi proposti in aula e rilevarne l'apprendimento.